Ukiyo-e

La grande onda di Kanagawa (神奈川沖浪裏), è un lavoro su legno del grande artista giapponese Hokusai. Un esempio  dell'Ukiyo-e. E' una delle 36 viste del Monte Fuji realizzate dall'artista.  (Fugaku sanjūrokkei (富嶽三十六景), ed è il suo lavoro più famoso. 

 
Leggiamo da Wikipedia:
"Ukiyo", che significa "mondo fluttuante", si riferisce alla cultura giovane e impetuosa che fiorì nelle città di Edo (oggi Tokyo), Osaka e Kyoto che rappresentavano una realtà a parte. La parola è anche un'allusione scherzosa al termine omofono "mondo della sofferenza" (憂き世), il ciclo continuo di morte e rinascita al quale i buddhisti cercavano di sottrarsi. Questa tecnica artistica divenne molto popolare a Edo durante la seconda metà del XVII secolo a partire dalle opere monocromatiche di Hishikawa Moronobu (circa 1670). All'inizio, si utilizzava soltanto inchiostro cinese, in seguito alcune stampe vennero colorate a mano con dei pennelli, ma nel XVIII secolo Suzuki Harunobu sviluppò la tecnica della stampa policromatica per produrre nishiki-e.

Gli Ukiyo-e venivano prodotti con il seguente procedimento:

  • L'artista creava il disegno originale in inchiostro
  • Un assistente (detto hikkō) creava quindi una traccia (hanshita) dell'originale
  • Degli artigiani incollavano questo disegno a faccia in giù su un blocco di legno, incidendo le parti in cui la carta era bianca, perciò lasciando il disegno in evidenza sul blocco, ma distruggendo l'originale.
  • Il blocco veniva inchiostrato e stampato, producendo copie quasi uguali del disegno originale.
  • Queste stampe venivano a loro volta incollate a faccia in giù su blocchi di legno e le aree che dovevano essere di un particolare colore venivano lasciate in rilievo. Ognuno di questi blocchi stampava almeno un colore della stampa finale.
  • La serie di blocchi di legno veniva inchiostrata in diversi colori, che successivamente venivano impressi su carta. La stampa finale porta l'impressione di ognuno dei blocchi, alcuni stampati più di una volta per dare profondità al colore.

Artisti importanti:

Yoshitoshi (1839-1892)
Hishikawa Moronobu (1618-1694)
Torii Kiyonobu (1664-1729)
Suzuki Harunobu (1724-1770)
Torii Kiyonaga (1752-1817)
Utamaro (1753-1806)
Sharaku (active 1794-1795)
Hokusai (1760-1849)
Toyokuni (1769-1825)
Keisai Eisen (1790-1848)
Kunisada (1786-1865)
Hiroshige (1797-1858)
Kuniyoshi (1797-1861)
Kunichika (1835-1900)
Chikanobu (1838-1912)
Ogata Gekko (1859-1920)
 

GRUPPO FACEBOOK