AKB48

Le AKB48 (con la pronuncia giapponese "e ke bi fotieito") sono un gruppo di idol nate dalla mente di AkimotoYasushi, scrittore di testi che quest'anno hanno raggiunto le 68 milioni e mezzo di copie vendute (il 30% sono canzoni delle akb48; solo manatsu no sounds good ha venduto circa un milione e 800mila copie). Detto questo avrete capito che non è uno scemo qualsiasi l'Akimoto, ma uno che con la musica e le vendite ci sa fare. Il nome del gruppo è praticamente l'abbreviazione di Akiba o Akihabara, il quartiere otaku per eccellenza a Tokyo, anzi nel mondo, nello stesso quartiere c'è anche il loro teatro dove si esibiscono ogni giorno, il teatro si trova all'ottavo piano del Don quixote.
Il loro primo singolo è stato sakura no hanabiratachi e nella prima settimana entrò nella top10 con 22mila copie vendute, poi fanno un altro singolo e bla bla bla (c'è Wikipedia). Bene! Ora parliamo di cose serie: le akb si dividono in 3 team A, K, B. Un tempo c'era anche il team 4 ma è stato eliminato (ma lo so che non ve ne fraga del perchè). Continuiamo il tour dentro le akb (non pensate male), ognuno di questi team ha dei colori e dei capitani, che ovviamente sono le ragazze che rispecchiano più lo stile del team.
Ora passiamo agli eventi principali, che sono principalmente: "senbatsu election", "request hour"  e "senbatsu jaken taikai". Il senbatsu election è l'evento che fa vendere a palate il singolo che esce qualche mese prima, ...eh si c'è il trucchetto: il senbatsu in pratica è la classifica di popolarità dei membri, le prime sedici che avranno più voti saranno il gruppo principale che apparirà nei singoli, dalla sedicesima alla trentaduesima faranno la b-track del singolo e così via.
Alle votazioni possono partecipare tutti i membri della famiglia delle 48 giapponesi (akb48/ske48/nmb48/hkt48 e...h si! leggi bene son 4 gruppi!), ora vi starete chiedendo dov'è la fregatura? Bene lasciate perdere il televoto, troppo semplice, il modo principale per votare è usare il codice che trovi nel singolo precedente alle elezioni, ed è qui che Akimoto Yasushi aveva visto bene (se stai pensando chi è sto tipo guarda nelle prime righe), con questo metodo i "wota" delle akb48 danno il meglio di se, o del loro portafoglio. Uno solo può valere 100, nel senso che uno compra 100 cd solo per votare e dopo aver preso il suo bel coupon prende i suoi 100 cd da 1600 yen ciascuno e va a buttarli al cassonetto. Credete sia esagerato? Un fan ha speso seimila, lo scrivo anche in numeri: 6000, dollari in cd solo per avere gli handshake ticket, ma questo è un altro evento inventato da quella vecchia volpe di aki-p (Akimoto yasushi). Bene questa prima parte del tour sulle akb48 è giunta al termine, è quasi l'una e domani mi devo svegliare presto.  Se apprezzate prometto di continuare questa piccola guida per questo gruppo di idol, se non apprezzate meglio così, avrò più tempo per dormire! u.u

P.S. io da bravo fan di medio-basso livello comprerò solo due singoli per votare al senbatsu haruka shimazaki (paruru) e minegishi minami (miichan).
 
Ed ecco a voi in esclusiva per Japanitaly (non è vero, ma chi se ne frega...), un bel concertone integrale delle AKB48 a Tokyo:

 

GRUPPO FACEBOOK